Giocare nello sporco fa bene ai bambini

La tendenza degli ultimi anni è quella di proteggere i bambini dallo sporco in maniera eccessiva. La pubblicità pullula di messaggi dove si esaltano i poteri disinfettanti di detersivi per il bucato e saponi antibatterici per proteggere la famiglia dalle infezioni.
La lotta ai batteri è un tema naturalmente importante, che però non deve assumere le prerogative dell’ossessione e dell’esagerazione. Soprattutto durante quell’età in cui il sistema immunitario deve svilupparsi correttamente.
Un recente studio della University of California, pubblicato su Nature Medicine, ha stabilito che i bambini che giocano un ambienti non del tutto puliti hanno un sistema immunitario molto più reattivo. I batteri che si accumulano sulla pelle, risultano particolarmente utili in caso di ferite, andando a ridurre o evitare l’infezione.
“Ciò è dovuto a una molecola, l’acido lipoteicoico degli stafilococchi, un prodotto di questi batteri. Questo composto agisce sui cheratociti, le cellule che si trovano nell’epidermide”, dicono i ricercatori.
Che l’eccesso di igiene fosse dannosa era già stato provato dagli studi sull’aumento delle allergie nei bambini. Quello che non si era ancora scoperto, era il meccanismo che c’era alla base.
“Questo risultato ci permetterà di comprendere le basi molecolari che spiegano l’ipotesi dell’igiene, in questo modo potremo anche elaborare nuovi approcci terapeutici alle malattie infiammatorie della pelle”, concludono i ricercatori.

Fonte: AGI Salute

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...